domenica 2 dicembre 2012

Primi sintomi di Mono


Mononucleosi, meglio conosciuto come mononucleosi infettiva è una malattia causata dal virus Epstein-Barr, come virus e citomegalovirus. Questo colpisce soprattutto i giovani che hanno un'età compresa tra i 15-17. Poiché l'infezione virale si diffonde attraverso la saliva, questa malattia è anche il nome nick come "malattia del bacio". Come per la ricerca, quasi il 95% della popolazione degli Stati Uniti è stata colpita da questa infezione, ma molti hanno sviluppato l'immunità a questo virus. A partire dalla fatica e seguita da mal di testa e mal di gola, questa infezione diventa prominente, con il gonfiore dei linfonodi e tonsille. Quindi cerchiamo di studiare quali sono i primi sintomi della mononucleosi (mono).

Quali sono i primi sintomi di Mono?

I sintomi principali della mononucleosi e la prima sono elencati di seguito:

* Febbre e dolori al corpo

* Perdita di appetito

* Mal di gola

* I linfonodi ingrossati

* Eruzione cutanea (morbillo rosa come l'orticaria) e la colorazione gialla della pelle

* I Nosebleeds

* Sonnolenza

* Milza Swollen

* Dolore muscolare

Alcuni altri sintomi che seguono successivamente nei casi più gravi sono:

* Fatica

* Mal di testa

* Rigidità del collo

* Mancanza di respiro

* Aumento della frequenza cardiaca

* Sensibilità alla luce

* I Hives

Un mal di gola e la febbre sono sintomi comuni per molte malattie che potrebbero essere causate da batteri, funghi o virus. Quindi, ci sono alcuni test e l'esame fisico da fare prima che i primi sintomi di mono sono confermate, se la malattia è virale o meno. Un altro punto importante da ricordare è che gli antibiotici come ampicillina o amoxicillina non dovrebbe essere consumato senza la prescrizione del medico per la prova streptococco.

Diagnosi, prove e trattamento

I primi sintomi della mono (mononucleosi), istituito con le tonsille gonfie o gonfiore dei linfonodi nella parte anteriore e posteriore del collo. Più di una volta, un dolore o rigidità al collo tiro improvviso del collo può indicare la possibilità di infiammazione. Se il test del sangue rivela un conteggio abnorme di globuli bianchi (linfociti atipici) e la funzione epatica anomala, vi è una forte possibilità di mononucleosi. Test più specifici, come test per gli anticorpi (per monospot e eterofili) confermare e completare la diagnosi di mononucleosi.

Per attenuare i primi sintomi di mono (mononucleosi), i medici raccomandano al paziente di bere molta acqua calda (l'acqua è un agente di pulizia importante e naturale che svuota le tossine dal corpo). Gargarismi con l'acqua salata può aiutare ad alleviare il dolore causato da un mal di gola. Gli antibiotici, come il paracetamolo e l'ibuprofene può essere consumato per ridurre la febbre e dolori al corpo. Per lenire il mal di gola o tonsille gonfie, i farmaci cortisone è prescritto. A meno che e fino a quando, la diagnosi è completa, si consiglia di non prendere gli steroidi (come il prednisone) e antivirali (come l'aciclovir). Inoltre, il riposo ampia deve essere assunto durante questo periodo per impedire ulteriori danni alla milza gonfia (rottura della milza può portare a gravi condizioni di salute in caso di emorragia interna).

Quindi, quanto tempo è mono contagiosa? Una volta che il trattamento mononucleosi ha iniziato a scemare i primi sintomi di mono (mononucleosi), le particelle del virus nella saliva possono rimanere come lungo di 18 mesi, postare l'insorgenza di infezioni. Se questi sintomi aggravare un periodo di tempo, la condizione può sfociare in una infezione cronica EBV. Ma nella maggior parte dei casi questa infezione scompare con la cura adeguata e farmaci. La febbre scompare in 10 giorni e il gonfiore dei linfonodi e della milza guarire in circa 4 settimane. Tuttavia, la persona può avvertire la fatica per mesi dopo il trattamento e, quindi, si consiglia di prendere un sacco di riposo. Le persone che soffrono di più questa infezione sono quelli con un sistema immunitario compromesso. In tali casi, a seguito sono le possibili complicazioni che potrebbero verificarsi:

* Ittero emolitico

* Epatite

* Orchite (infiammazione dei testicoli)

* Rottura della milza

* Le complicazioni neurologiche come la paralisi di Bell, Guillian-Barré, Meningite, atassia e convulsioni

Spero che questo articolo, i primi sintomi di mono (mononucleosi) era ben informato. È mono contagiosa? Sì, lo è! Dal momento che questa malattia infettiva è contagiosa, è meglio evitare di essere intorno persone infette. Baci e condividere utensili è strettamente sconsigliato. "Prevenire è meglio che curare" colpisce sempre una corda nel mondo medico. Così vero!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento